Aggiornamento graduatorie ATA terza fascia: le novità

Possibile riformulazione dell’emendamento:
L’emendamento al Milleproroghe che prevedeva lo slittamento al 2025 dell’aggiornamento delle graduatorie ATA di terza fascia potrebbe essere riformulato. La discussione in aula è rinviata a giovedì 15 febbraio, con la richiesta di fiducia prevista per lunedì 19 febbraio.

Nuova soluzione in vista:
Si sta cercando una soluzione per consentire l’aggiornamento immediato delle graduatorie, includendo anche chi non possiede la certificazione digitale richiesta dal nuovo CCNL. A questi verrebbe concessa l’inclusione con riserva da risolvere entro un anno.

Tempistiche:
L’aggiornamento non avverrà prima di maggio, data di entrata in vigore del nuovo ordinamento ATA.

Interventi dei partiti:
Fratelli d’Italia e Lega stanno collaborando con il Ministero per trovare una soluzione rapida che tuteli tutto il personale. Si ipotizza una riapertura delle graduatorie a giugno.

Titoli di accesso con il nuovo CCNL:

Assistente amministrativo:

  • Diploma di scuola secondaria di secondo grado
  • Certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale

Assistente tecnico:

  • Diploma di scuola secondaria di secondo grado specifico
  • Certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale

Cuoco:

  • Diploma di scuola secondaria di secondo grado (qualifica tecnico servizi ristorazione)
  • Certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale

Guardarobiere:

  • Diploma di qualifica professionale operatore di moda
  • Diploma di scuola secondaria di secondo grado “Sistema moda”
  • Certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale

Infermiere:

  • Laurea in scienze infermieristiche (o titolo equipollente)
  • Certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale

Collaboratore scolastico:

  • Diploma di qualifica triennale di istituto professionale
  • “Certificato di competenze” primo triennio (d.lgs. n. 61/2017) con promozione alla classe IV

Operatore scolastico:

  • Attestato di qualifica professionale operatore dei servizi sociali
  • Diploma di qualifica triennale presso istituto professionale
  • “Certificato di competenze” primo triennio (d.lgs. n. 61/2017) con promozione alla classe IV
  • Certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale


Operatore dei servizi agrari:

  • Attestato di qualifica professionale (Operatore agrituristico, agro industriale, agro-ambientale, agro-alimentare o equipollenti)
  • Certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale

Le informazioni fornite in questo testo sono un riassunto delle ultime novità.

Per informazioni complete e precise, si prega di consultare il sito del Ministero.

 

Fonte:  Mondo Istruzione